Convegno Annuale di Analisi Transazionale2021-02-04T16:28:31+01:00

Convegno Annuale di Analisi Transazionale

PerFormat, da sempre impegnata nella valorizzazione del benessere personale e organizzativo come scuola di formazione e come centro di ricerca in Analisi Transazionale, punto di riferimento per la crescita delle risorse umane, organizza il proprio convegno annuale come momento di sintesi e di rendicontazione dei principali risultati operativi e scientifici ottenuti.

Questo evento è lo spazio per approfondire temi trasversali e pluridisciplinari  grazie alla presenza, tra i propri oratori e ospiti, di studiosi e scienziati dal consolidato curriculum internazionale, fonte di stimolo e riflessione per il mondo PerFormat e per i partecipanti – professionisti della salute, imprenditori, intellettuali, studiosi di scienze umane, medicina e psicologia – che da sempre frequentano gli appuntamenti annuali.

I convegni annuali di AT si sono sempre svolti in ottobre e sono dedicati ad un tema preciso di ricerca e lavoro, scelto ogni anno come guida delle attività.
Purtroppo nel 2020, data la situazione emergenziale per Covid19,   il convegno di AT non si è svolto.

Eccezionalmente per il 2021 il Convegno Nazionale di AT sarà in primavera, il 27 marzo.

Il limite e l’orizzonte. Fragilità, trauma e cura

La pandemia da Covid in cui siamo ancora immersi rappresenta il grande limite che ha fermato il mondo generando distanziamento sociale, crisi economica e sanitaria senza precedenti. Al tempo stesso la rapidità con cui la ricerca scientifica ha prodotto un vaccino efficace è un’altra esperienza senza precedenti.
Le conseguenze di questa condizione sono evidenti per tutti, anche se l’effetto a lungo temine sulla salute mentale, la socialità, le condizioni di lavoro, l’economia, la politica non sono del tutto prevedibili.

Facciamo esperienza del limite, in una condizione in cui l’orizzonte che è il nostro limite mobile si sposta di continuo mentre camminiamo. Curiamo la pandemia e i danni alla salute e alle relazioni mentre pensiamo al mondo che verrà, alla lotta contro la povertà e le disuguaglianze che sono drammaticamente aumentate. Eppure la scoperta mondiale della vulnerabilità, della fragilità del nostro respiro sulla terra è arrivata come una rottura traumatica che necessita di cura, riparazione e solidarietà oltre ogni confine e solitudine.
Si muore da soli, ma ci si salva solo insieme. Un dramma, un’occasione per la rinascita, per il mondo che sapremo riparare e costruire.

Archivio dei Convegni di Analisi Transazionale svolti

Torna in cima