Lo psicologo nei contesti dell’accoglienza straordinaria dei richiedenti asilo - Un lavoro di frontiera

Giovannetti Valentina

5,00 €

tasse incl.

Il presente articolo espone una riflessione sui modi in cui è pensata e organizzata l’accoglienza straordinaria dei richiedenti asilo in Italia e sulle loro possibili ricadute sul benessere psichico e sociale dei migranti. Le riflessioni emergono dalle osservazioni fatte sul campo, all’interno dei Centri di accoglienza straordinaria (CAS), dal lavoro clinico che l’autrice ha condotto con i migranti, e sono state confrontate con la letteratura più attuale sui temi dell’immigrazione, che tratta la pratica clinica da un punto di vista transculturale.
La riflessione toccherà i temi delle storie di migrazione, della crisi identitaria derivante dalle vicissitudini migratorie, dell’importanza di avere un progetto migratorio, fattore protettivo per la salute mentale e ponte sul futuro della persona.

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Lo psicologo nei contesti dell’accoglienza straordinaria dei richiedenti asilo - Un lavoro di frontiera

Lo psicologo nei contesti dell’accoglienza straordinaria dei richiedenti asilo - Un lavoro di frontiera

Accept

Utilizziamo i cookie per fornire la migliore esperienza sul nostro sito. Non utilizziamo cookie di profilazione ma solo cookie tecnici al fine del corretto funzionamento delle pagine di questo sito. Può trovare informazioni su come gestire i cookie consultando il sito www.aboutcookies.org. Continuando con la navigazione accettate l'utilizzo dei cookie.