Migrazione e Trauma: prospettive in Analisi Transazionale

Vecchio Costanza

5,00 €

tasse incl.

In questo articolo viene esaminato il legame fra migrazione, trauma ed emergenza di processi psicopatologici. Vengono presentati i contributi di alcuni autori che utilizzano una prospettiva analiticotransazionale, con un particolare focus sul lavoro di Marco Mazzetti (2008), che propone l’ipotesi della migrazione come trauma, e Jo Stuthridge (2006), che ha ipotizzato nei pazienti traumatizzati un danneggiamento della capacità dell’Io Adulto di integrare le esperienze attraverso una narrazione, che porterebbe ad un processo di dissociazione. Viene infine discusso il caso clinico di un paziente immigrato che si presenta al suo primo episodio psicotico presso un servizio di “Early Intervention in Psychosis” di Londra, dove l’autrice svolge la sua attività. Vengono proposte ipotesi di lettura in chiave analitico transazionale, incluse patologia strutturale e messaggi di copione.

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Migrazione e Trauma: prospettive in Analisi Transazionale

Migrazione e Trauma: prospettive in Analisi Transazionale

Accept

Utilizziamo i cookie per fornire la migliore esperienza sul nostro sito. Non utilizziamo cookie di profilazione ma solo cookie tecnici al fine del corretto funzionamento delle pagine di questo sito. Può trovare informazioni su come gestire i cookie consultando il sito www.aboutcookies.org. Continuando con la navigazione accettate l'utilizzo dei cookie.